2017 BLANCPAIN GT ENDURANCE CUP R2 – SILVERSTONE

Dopo essere arrivati quarti al round di apertura del Blancpain Endurance Series a Monza tre settimane prima , il Team Kaspersky Motorsport è tornato in azione per il secondo round in un altro importante e storico Granpremio: Il circuito di Silverstone in Gran Bretagna.

La verde, bianco e rossa Ferrari 488 GT3, preparata da AF Corse, e guidata dal trio composto dagli italiani Fisichella e Marco Cioci e l’inglese James Calado si preparavano ad affrontare l’evento con un clima ottimistico.

Tuttavia, questo non è risultato un weekend di successo e il risultato, un deludente 23esimo posto, non ha mantenuto le aspettative ne ha riflesso quello che il trio di talento è in grado di fare.
Durante le pre-qualifiche di sabato tutto era andato per il meglio e la #55 era l’auto più veloce, ma nelle qualifiche stesse di domenica mattina  si è capito subito che sarebbe stata una giornata difficile.  Marco Cioci è stato il primo a scendere in pista registrando il primo ed il secondo giro più veloce, ma nel turno di Giancarlo FIsichella è stato imbottigliato nel traffico con oltre 50 auto sul tracciato, registrando comunque il quarto miglior tempo. Nel momento in cui James Calado è sceso in pista, alla ricerca di un ottimo weekend nel tracciato di casa, non solo ha incontrato traffico ma non ha neanche minimamente potuto spingere al massimo la vettura a causa delle bandiere gialle sventolate a causa di un altro incidente.

Tutto ciò si è convertito in un 13esimo posto nel secondo round della Blancpain Endurance Championship: sicuramente non quello che ci si aspettava dopo che tutti e 3 i piloti si erano accorti che la Ferrari stava andando veramente bene e ciascuno di essi aveva trovato la perfetta configurazione.

Successivamente, a Marco Cioci è stata assegnata una penalità per aver saltato la partenza seguiti poi da altre 2 penalità. Queste ultime sono state assegnate quando Fisichella ha colliso con una Bentley ed una McLaren.

Marco Cioci: ” è stato un granpremio spettacolare; spero che i fan si siano divertiti. Noi abbiamo ricevuto 3 penalità di drive through. Queste cose possono succedere durante le gare Endurance ma è stato davvero molto frustrante per me e per il resto del team. Volendo cercare il lato positivo possiamo dire che è stato un weekend molto produttivo in termini tecnici. Abbiamo avuto l’opportunità di raccogliere e analizzare dati sulla nostra Ferrari e prepararci quindi al meglio per il granpremio successivo. Un weekend difficile ma abbiamo una buona auto e allora non dobbiamo abbatterci e guardare avanti per la prossima gara”

credits to: Kaspersky Motorsport

Marco Cioci
The race was influenced by the decision of the Race Director with disputable one Jump start and two drive through given to our team.
Marco Cioci
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *